Informazioni


Lista delle tradizioni viventi

Il carnevale di Basilea, la grafica svizzera, il gioco del Hornuss e la festa dei vignaioli di Vevey figurano tutti nella Lista delle tradizioni viventi in Svizzera.

I tratti distintivi che accomunano queste tradizioni sono:

  • vengono praticate al giorno d'oggi in Svizzera;
  • sono un elemento fondante della diversità e identità culturale di questo Paese;
  • cambiano nel tempo e si reinventano.

Grazie a queste prerogative, le tradizioni viventi vengono tramandate e promuovono e gli scambi intergenerazionali. Così per esempio al mercato bernese delle cipolle s'incontrano giovani e anziani, gente di campagna e cittadini, abitanti del luogo e turisti per rendere omaggio alla cipolla e fare festa insieme.

Contesto
Le tradizioni viventi sono il nostro patrimonio culturale immateriale. Aderendo alla Convenzione UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, il 16 ottobre 2008, la Svizzera ha sottolineato l'importanza delle tradizioni viventi. Facendolo si è impegnata a compilare un inventario delle tradizioni viventi della Svizzera e ad aggiornarlo regolarmente.

Obiettivi
La Lista delle tradizioni viventi in Svizzera contiene elementi rappresentativi del patrimonio culturale immateriale provenienti da tutte le regioni del Paese. Questa lista contribuisce a

  • sensibilizzare il grande pubblico all'importanza della pratica e della trasmissione delle tradizioni viventi;
  • promuovere il riconoscimento dei portatori delle tradizioni viventi;
  • creare una base per ulteriori iniziative e partenariati che sostengono le pratiche delle tradizioni viventi.

Procedimento
La Confederazione e i Cantoni si sono ripartiti i lavori di inventariazione. Spetta invece esclusivamente ai Cantoni curare i contenuti della lista, ossia identificare e inventariare le tradizioni viventi esistenti sul loro territorio, mentre la Confederazione è responsabile del coordinamento. La prima selezione del 2011/2012 si è svolta secondo le seguenti modalità:

  1. ogni Cantone ha raccolto, in un primo momento, le proposte per la Lista delle tradizioni viventi (v. proposte dei Cantoni);
  2. un organo composto da delegati cantonali alla cultura, rappresentanti della Confederazione, esperte ed esperti ha selezionato tra le proposte gli elementi da iscrivere in una prima fase nella Lista delle tradizioni viventi. La selezione è stata approvata dai Cantoni;
  3. nell'autunno del 2012 la Confederazione pubblica sul sito www.tradizioni-viventi.ch la Lista delle tradizioni viventi in Svizzera insieme alle rispettive descrizioni e illustrazioni nonché ai documenti video e sonori. La lista sarà aggiornata periodicamente.
Selezione finale delle tradizioni viventi in Svizzera da inserire nella lista

Ultima modifica: 07.09.2012
Grandezza: 149 kb
Tipo: PDF