Hürnä e Mazza Cula


Categoria:
Pratiche sociali
Cantone:

Descrizione

Hürnä è una versione semplificata dell’Hornuss ed è praticata soltanto a Furna in Prettigovia. I giocatori scagliano un disco di legno chiamato Huri, poggiato su un tronco inclinato, colpendolo con un bastone di nocciolo, denominato Huristecken. Gli avversari cercano di intercettare il disco in volo con scandole. La squadra al turno di battuta ottiene un Guten per ogni Huri non intercettato e due Guten se il disco di legno colpisce il corpo di un avversario.

Mazza Cula è una sorta di golf alpino importato a Masein, nell’Heinzenberg, una quarantina di anni fa dalle genti immigrate da Tschappina. I giocatori utilizzano una verga su cui è montato un cilindro in legno, chiamata appunto Mazza, per colpire la Cula (dal tedesco Kugel), una palla da rammendo in legno colorata del diametro di 5 centimetri. Una partita di Mazza Cula è disputata da due squadre di due o tre giocatori. Contrariamente al golf, dove la pallina deve essere infilata in un buco, lo scopo del gioco è colpire con la Cula un obiettivo prestabilito: un sasso, un albero o un palo. Chi impiega il minor numero di colpi ottiene un punto. Al termine della partita i perdenti pagano alla squadra vincitrice 20 centesimi per ogni punto di differenza.

Hürnä e Mazza Cula si giocano in primavera, dopo che si è sciolta la neve, e in autunno, dopo il ritorno dall‘alpeggio. I giocatori di Hürnä, chiamati Hürner, e di Mazza Cula non sono organizzati in un’associazione. I due giochi sono praticati da uomini, giovani e meno giovani, del posto, ma anche da compaesani andati a vivere altrove che tornano al villaggio d’origine perché hanno malinconia delle proprie radici. Se le condizioni meteo sono buone, chi ha tempo e voglia di giocare si ritrova la domenica pomeriggio o nei giorni festivi.

Gallerie di immagini

  • Hürnä: l’«Huri» è fissato sul tronco di lancio © Heidi Wyss
  • Hürnä: per scagliare l’«Huri» è utilizzato un «Huristecken» © Heidi Wyss
  • Hürnä: gli intercettatori lanciano in aria le scandole © Heidi Wyss
  • Hürnä: intercettazione con la scandola in mano © Heidi Wyss
  • Hürnä: l’Huri è un disco di legno che assomiglia a quello usato per l’hockey (Furna, aprile 2011) © Marietta Kobald
  • Hürnä: pronto per lanciare (Furna, aprile 2011) © Marietta Kobald
  • Hürnä: giovani e anziani insieme per giocare (Furna, aprile 2011) © Marietta Kobald
  • Hürnä: il lancio del disco (Furna, aprile 2011) © Marietta Kobald
  • Mazza Cula: la «Cula» è colpita con la «Mazza» © Mathias Kunfermann/demateo AG, 2011
  • Mazza Cula: colpo leggero a breve distanza dall’obiettivo © Mathias Kunfermann/demateo AG, 2011
  • Mazza Cula: il percorso è molto variegato © Mathias Kunfermann/demateo AG, 2011
  • Mazza Cula: pausa a Flerden © Silvia Conzett, 2011
  • Mazza Cula: il prossimo obiettivo è costituito da un abete © Silvia Conzett, 2011
  • Mazza Cula: accompagnatori curiosi seguono il gioco © Silvia Conzett, 2011
  • Hürnä: l’«Huri» è fissato sul tronco di lancio © Heidi Wyss
  • Hürnä: per scagliare l’«Huri» è utilizzato un «Huristecken» © Heidi Wyss
  • Hürnä: gli intercettatori lanciano in aria le scandole © Heidi Wyss
  • Hürnä: intercettazione con la scandola in mano © Heidi Wyss
  • Hürnä: l’Huri è un disco di legno che assomiglia a quello usato per l’hockey (Furna, aprile 2011) © Marietta Kobald
  • Hürnä: pronto per lanciare (Furna, aprile 2011) © Marietta Kobald
  • Hürnä: giovani e anziani insieme per giocare (Furna, aprile 2011) © Marietta Kobald
  • Hürnä: il lancio del disco (Furna, aprile 2011) © Marietta Kobald
  • Mazza Cula: la «Cula» è colpita con la «Mazza» © Mathias Kunfermann/demateo AG, 2011
  • Mazza Cula: colpo leggero a breve distanza dall’obiettivo © Mathias Kunfermann/demateo AG, 2011
  • Mazza Cula: il percorso è molto variegato © Mathias Kunfermann/demateo AG, 2011
  • Mazza Cula: pausa a Flerden © Silvia Conzett, 2011
  • Mazza Cula: il prossimo obiettivo è costituito da un abete © Silvia Conzett, 2011
  • Mazza Cula: accompagnatori curiosi seguono il gioco © Silvia Conzett, 2011

Documenti video

Hürnä am Prättigauer Alp-Spektakel (RTR, Telesguard, 12.10.2015) © RTR

Referenze e dossier

Pubblicazioni
  • Peter Graf: Tumme, Böckli, Stigeligumpe - 50 Schweizer Spiele aus alter Zeit. Zürich, 2012

  • Margrith Ladner: «Hürnä» in Furna. In: Bündner Woche, 2.4.2014

  • Johann Baptist Masüger: Leibesübungen in Graubünden einst und heute. Chur, 1946

  • Johann Baptist Masüger: «Mazza», das Männerspiel der Rätoromanen. In: Bündner Kalender 118. Chur, 1959

  • Mazzaschlagen. In: Atlas der schweizerischen Volkskunde. Basel, 1950-1995

  • Mazzaspiel. In: Dicziunari Rumantsch Grischun, Band 13. Chur, 2013

  • Barbara Paz Soldan: Spiel mit Stock und Kugel. Ein alter Spielbrauch lebt am Heinzenberg wieder auf. In: Bündner Woche, 13. April 2005

  • Lukas Sonderegger: Hürnä in Furna, ein altes Volksspiel aus alter Zeit. Broschüre der Furner Hürner. Furna, 2003 (2014 überarbeitet von Johannes Bärtsch)

  • Kurt Wanner: Hürna in Furna. In: Mitteilungen der Walservereinigung Graubünden, Nummer 36. Chur, 1997

Dossier